Archivio

Gli archivi del movimento politico cattolico livornese

Il progetto per il recupero, il riordino e la valorizzazione degli archivi del movimento politico cattolico nella provincia di Livorno (1944-1994)

(a cura di Gianluca della Maggiore, Istoreco, e Patrizia Severi, Istituto Sturzo)

Il progetto nasce dalla collaborazione tra l'ISTORECO e l’Istituto Luigi Sturzo di Roma e si pone l’obiettivo di condurre un intervento di recupero, e successivamente di riordino e valorizzazione, degli archivi riguardanti la storia del movimento cattolico, le organizzazioni sociali e politiche dei cattolici, le espressioni comunque rilevanti della presenza cattolica nella provincia di Livorno, dagli anni della seconda guerra mondiale al 1994. Il progetto intende inserirsi nel solco dell’opera di valorizzazione della storia del movimento cattolico già messa
in atto negli ultimi anni dall’allora Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno attraverso la Fondazione Gianfranco Merli.
Proprio a Merli - certamente la figura più rilevante nella recente storia del movimento cattolico livornese, con le sue radici cristiano-sociali e la sua azione poliica di rilevanza nazionale tra le file della Democrazia crisiana - si devono gli interveni più strutturati tesi alla ricostruzione delle vicende del movimento sociale cristiano livornese. Già direttore dell’Archivio di Stato di Livorno, con la sua sensibilità di storico, ma anche di imprenditore di cultura, ispiratore e sostenitore di iniziative culturali di notevole respiro, Merli lavorò fino all’ultimo perché le vicende livornesi fossero esaltate anche sul piano nazionale.

L’idea progettuale nasce poi nell’ambito di un programma di lavoro più ampio che l’ISTORECO sta conducendo da qualche anno: si tratta di una articolata operazione di raccolta e conservazione dei documenti riguardanti i partiti politici locali che hanno concluso la loro esperienza storica.

Per quanto concerne L’Istituto Luigi Sturzo, esso raccoglie e conserva presso la propria sede numerosi archivi riguardanti la storia del movimento cattolico, le organizzazioni sociali e politiche dei cattolici dal primo dopoguerra al 1994.
Da diversi anni l’Istituto è impegnato nella valorizzazione di questo imponente patrimonio documentario, favorendo un processo di sempre più ampia apertura dei propri archivi al pubblico anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie informatiche. Un importante risultato in tal senso è stato raggiunto con il progetto nazionale Archivi locali in rete, che oltre al recupero degli archivi delle organizzazioni periferiche del partito (regioni, province e comuni) ha consentito la creazione di un sistema nazionale di informazione sulle fonti archivistiche relative alla storia della Democrazia cristiana.

In questo contesto i due Istituti intendono promuovere questo intervento di recupero e valorizzazione della storia del movimento sociale e politico catolico nella provincia di Livorno; tale intervento è di particolare rilevanza, per le potenzialità di ricerca storica sul territorio, un prezioso spazio per la conoscenza del territorio, della sua società civile, del suo sviluppo economico e degli eventi cruciali della sua specifica storia, dal primissimo dopoguerra fino ai primi anni Novanta.

La proposta progettuale si propone come iter operativo il recupero delle carte degli esponeni
del movimento cattolico livornese (dalle carte dei cristiano-sociali a quella della Dc di Livorno e dei vari comitati della provincia), il loro ordinamento e la pubblicazione digitale dei risultati su portali tematici dedicati alla storia del Novecento destinati al pubblico degli studiosi, alle attività didattiche e all’intera società civile interessata alla storia del nostro Paese.

[Vuoi contribuire ad arricchire gli archivi della Dc di Livorno? Vai nella sezione "La storia sei anche tu]

La mappatura dei fondi

Al momento dello scioglimento del partito nel 1994, il patrimonio archivistico della Democrazia cristiana livornese non è stato depositato in nessun archivio pubblico né privato. Presso l'Archivio di Stato di Livorno sono conservate soltanto alcune carte riguardanti l'esperienza della Dc nel periodo di attività del Comitato di Liberazione Nazionale (1944-1946).

Grazie a specifiche ricerche sono stati reperiti molti documenti raccolti e conservati nelle vecchie sedi delle sezioni del partito nei Comuni della provincia e negli archivi personali di esponenti della Dc. Al momento il materiale documentario rinvenuto ammonta approssimativamente a 200 buste, proveniente da 12 fondi distinti.

Questi al momento i fondi censiti:

I. Fondo Enrico Dello Sbarba
II. Fondo Pierangelo Zari
III. Fondo Dino e Giuliano Lugetti
IV. Fondo Giacomo Orlandi
V. Fondo Enio Salvadori e Liliana Pugli
VI. Fondo Emanuele Ripoli
VII. Fondo Augusto Casagni
VIII. Fondo Andrea Iardella
IX. Fondo Giorgio Carcelli
X. Fondo Alberto Mannelli
XI. Fondo Sezione Dc di Campiglia Marittima
XII. Fondo Mario Augusto Lorenzini

Le tappe del progetto

Il progetto, che ha ricevuto anche l'approvazione da parte della Soprintendenza Archivistica della Toscana, prevede dopo la prima fase di Censimento e recupero dei fondi, una fase di Schedatura e ordinamento e infine la Valorizzazione e pubblicazione digitale dei fondi raccolti.
 

Condividi con noi la storia del '900

20 GIUGNO 2017 - 73 ANNI DALL'ECCIDIO DI VADA

La comunità rosignanese torna in piazza martedì 20 giugno per commemorare una delle pagine più drammatiche della sua storia: l’Eccidio di Vada del 20 giugno 1944

continua

29 maggio 2017 - Giornata cittadina per la pace

Lunedì 29 maggio verrà celebrata a Livorno la Giornata Cittadina per la Pace, istituita dal Consiglio Comunale nel 2004, in ricordo dei bombardamenti che distrussero la città durante l’ultima guerra mondiale, e organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio.

continua

5 giugno 2017 - Giornata di formazione con ANPI e CGIL

L'Istoreco di Livorno organizza insieme alla Cgil-Provincia di Livorno e all'Anpi-Comitato provinciale di Livorno una giornata di formazione e studio su storia, sindacato e lavoro, dal titolo "Dagli scioperi del '43 alla Costituzione nei posti di lavoro", che si terrà lunedì 5 giugno dalle ore...

continua

Percorsi didattici

Proposte per l'Anno Scolastico 2015-2016
continua

Una foto per la storia

Con le foto del nostro archivio ti raccontiamo la storia di Livorno.
Aiutaci ad arricchire il racconto.
Inviaci la tua foto-storia.
Vai alla pagina

Aiutaci a conservare i documenti

Raccogliamo le carte della storia politica sociale ed economica del '900.
Hai delle carte importanti?
Non sai come conservarle? Contattaci.
Vai alla pagina

La storia sei anche tu

La storia è un bene di tutti.
Fatta da tutti...anche da te.
Partecipa alla nostra iniziativa
#lastoriaseianchetu
Vai alla pagina

La storia nella tua scuola

Sei un insegnante?
Vuoi costruire un percorso didattico
sulla storia per la tua classe?
Guarda i nostri percorsi.
Vai alla pagina

Istoreco ha bisogno di te

Puoi aiutare le nostre iniziative
con una liberalità o divenendo
socio del nostro Istituto.
Vai alla pagina

Il nostro sito utilizza i cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni. Accetto

Dove ci trovi?

-
Tel.
E-mail: istoreco.livorno@gmail.com